Debiti della P.A: lo Stato si farà garante di tutto

Giugno 7, 2013

statoPer quanto concerne i debiti della P.A. lo Stato si farà garante dell'intero stock,la novità che verranno pagati interamente i 100 mld  entro il 2014 La novità non è di poco conto.

Novita' del decreto approvato in Senato

la previsione di una doppia garanzia dello
Stato per i debiti rimasti esclusi dal provvedimento, che dovranno essere
individuati con precisione dalla legge di stabilita' 2014, e la
pubblicazione entro il 5 luglio della lista completa dei creditori della
pubblica amministrazione.
Inoltre, sono state approvate modifiche che attenuano le penalizzazioni
per i Comuni che abbiano sforato i limiti di spesa al fine di pagare
debiti pregressi; fissano al 31 dicembre il termine ultimo per avvalersi
di Equitalia nella riscossione dei tributi; determinano le riduzioni dei
trasferimenti in proporzione alla media delle spese sostenute per consumi
intermedi; a sostegno dei Comuni, in difficolta' per il rinvio della Tares
e della prima rata dell'Imu, differiscono al 30 settembre il termine per
la presentazione dei bilanci comunali, cancellano la riserva erariale
sugli immobili comunali destinati a uso produttivo e prevedono il rimborso
degli oneri richiesti illegittimamente nel 2012.
Nella nuova versione del decreto per il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione, approvato oggi al Senato, c’è una norma che potrebbe portare in tempi relativamente brevi al saldo dell’intero stock di arretrati, che è valutato intorno ai 100 miliardi di euro. E’ stata infatti estesa a tutto il  sistema bancario la garanzia dello Stato per i “crediti maturati dalle aziende nei confronti della pubblica amministrazione entro la fine del 2012”. L’importanza di questa norma la spiega Marco Causi relatore sul decreto alla Camera, che entro domani dovrebbe varare definitivamente il provvedimento. “Il vantaggio è evidente, le aziende non avranno problemi a farsi scontare in banca i loro crediti certificati, perché nel momento stesso in cui sarà stata posta la garanzia dello Stato, quei crediti saranno diventati a basso rischio”.

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma