FTSEMIB CHIUSURA DELLE POSIZIONI IN ATTESA FOMC:SEDUTA DI IERI AZZERATA

Dicembre 17, 2013

BORSE

FTSEMIB CHIUSURA DELLE POSIZIONI IN ATTESA FOMC:SEDUTA DI IERI AZZERATA

INUTILE FARE CONGETTURE SU RALLY O SU SUPPORTI DA TESTARE ,POICHE’ POTREMMO ESSERE SMENTITI DOMANI CON FED CHE STABILIRA’ IL PIANO DI RIDUZIONE STIMOLI .POSSIAMO SOLTANTO FARCI UN ‘IDEA DEL TAPERING DI QUANDO DOVREBBE INIZIARE ,FORSE GIA A GENNAIO MA SARA’ MOLTO SOFT E SINCERAMENTE NON CREDIAMO POSSA SCONVOLGERE I MERCATI.
POST FED AVREMO LE IDEE CHIARE DI QUANTO IL NOSTRO INDICE POSSA SALIRE E SE C’E UNA CHANCE AL RALLY NATALIZIO.IL MOVIMENTO DI OGGI DIMOSTRA QUANTO SIA IMPORTANTE CIO’ CHE VERRA’ DETTO DALLA FED,E LA VOLATILITA’ LA FARA’ DA PADRONA.

CHIUSURA 17925PUNTI

LEGGE STABILITA’
È possibile che il governo ponga la questione di fiducia alla Camera sulla legge di Stabilità.
Lo dice il sottosegretario al Tesoro Pierpaolo Baretta intervenendo a Radio anch’io.
“È possibile che ci sia lafiducia. Penso che entro il 23 dicembre bisogna chiudere”, ha detto Baretta.
La commissione Bilancio dovrebbe concludere nel primo pomeriggio l’esame della manovra. L’aula avvierà la discussione generale oggi.
No Tasi-light, torna tetto 2,5 per mille – Salta il tetto massimo dell’1 per mille inserito alla Camera per la Tasi, che torna così al 2,5 per mille. Via libera anche allo slittamento al 24 gennaio per il pagamento della mini-Imu. Sono alcune delle novità emerse durante l’esame della Legge di stabilità alla Camera.

BONANNI
‘Importante emendamento fondo tagli tasse’ – “Il governo presenterà oggi un emendamento sul fondo taglia tasse che abbiamo chiesto. Questo per noi è un fatto importante, vedremo i connotati che avrà appena leggeremo il provvedimento”. Così Raffaele Bonanni. “E’ importante che Letta abbia annunciato, in risposta alla nostra sollecitazione, l’istituzione di un fondo”, conclude Bonanni spiegando che “le cifre sono quelle che verranno dall’evasione fiscale al netto di quello che è programmato per sanare il debito e dalla spending review”.

IMPOSTA BOLLO
Cosa accadrà alla mini-patrimoniale nel 2014: secondo quanto deciso dalla commissione bilancio della camera, nel 2014 l’imposta di bollo che grava su tutti gli strumenti finanziari passerà dall’attuale 1,5 per mille al 2 per mille. esentati, come in precedenza, le polizze vita ramo uno, i fondi pensione, i fondi sanitari, i conti correnti e i conti postali classici
INICE ZEW ITALIA E GERMANIA
IL NOSTRO PEGGIORA
L’indice Zew relativo alle aspettative sull’economia italiana è tornato a scendere a dicembre dopo il miglioramento del mese scorso.

Il sondaggio mensile, si legge in una tabella pubblicata sul sito dell’istituto di ricerca tedesco, mostra un calo di 1,6 punti a 31,2 da 32,8 di novembre.

In peggioramento anche la fiducia sull’economia francese (-2,8 a 19,9), mentre il dato sulla zona euro registra un incremento di 8,1 punti a 68,3.

Il sottoindice relativo alle attuali condizioni in Italia segna un miglioramento di 3,5 punti a -82,9.
QUELLO TEDESCO SPETTACOLARE
Nel mese di dicembre analisti e investitori tedeschi hanno migliorato più del previsto le loro aspettative sull’economia della Germania, portando sui massimi da aprile 2006 l’indice Zew a 62,0 da 54,6 di novembre.

Il consensus elaborato da Reuters indicava un’attesa di 55,0.

L’indice si basa su un sondaggio mensile condotto su 252 analisti e investitori tra il 2 e il 16 dicembre.

Il dato sulle condizioni attuali è salito a 32,4 da 28,7, contro attese di 30,0.

BANCHE

Le sofferenze delle banche italiane hanno raggiunto un nuovo livello record. È quanto emerge dall’ultimo bollettino mensile dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana).

Le sofferenze lorde sono cresciute ad ottobre di €2,8 miliardi rispetto a settembre e di €27 miliardi rispetto allo stesso mese del 2012 (+23%) arrivando ad un totale di circa €147,3 miliardi.

L’ABI avverte che a seguito del perdurare della crisi e dei suoi effetti, la rischiosità dei prestiti è ulteriormente cresciuta.

BORSA USA
Il Dipartimento del Lavoro ha comunicato oggi che l’indice dei prezzi al consumo (CPI, Consumer Price Index) ha registrato a novembre una variazione nulla. Gli economisti avevano atteso un aumento dello 0,1%. Da anno ad anno il CPI è aumentato lo scorso mese dell’1,2%.

Il CPI core, l’indice depurato dalle più volatili variazioni dei prezzi di cibo ed energia, è aumentato a novembre dello 0,2%. Gli esperti avevano previsto un aumento dello 0,1%. Su base annua il CPI core è aumentato dell’1,7%.

Ricordiamo che la Federal Reserve tollera, non ufficialmente, un aumento dell’inflazione su base annua tra l’1% ed il 2%.
La fiducia dei costruttori edili è salita questo mese negli USA. Lo ha comunicato l’associazione settoriale NAHB (National Association of Home Builders).

L’indice NAHB/Wells Fargo è salito a dicembre, rispetto a novembre da 54 a 58 punti. Si tratta del più alto livello da quattro mesi. Gli economisti avevano atteso 55 punti.
RASSEGNA TITOLI
FIAT 
IMMATRICOLAZIONI
In novembre le vendite del Gruppo Fiat aumentano in alcuni importanti mercati europei: +0,6 per cento in Francia, +19,8 per cento in Spagna e +45,8 per cento nel Regno Unito. Fiat  sempre leader nel segmento A con 500 e Panda: insieme le due auto hanno, nel mese, il 27,8 per cento di quota. 500L  al vertice del suo segmento per il quinto mese consecutivo. Jeep aumenta le vendite dell’1 per cento, trainata dall’ammiraglia Grand Cherokee (+43,3 per cento i volumi). Lancia Ypsilon continua ad aumentare le immatricolazioni: +21,7 in novembre.

ANSALDO
Ieri il cda del gruppo nel settore del segnalamento ferroviario ha fornito un aggiornamento della situazione relativo a commesse in Libia per 743 milioni di euro.
Ansaldo STS (STS.MI) ha dovuto rimborsare 41 milioni di euro alla società controllata dalle ferrovie Russe per un contratto in Libia riguardante la linea Sirth ? Benghazi. A questo importo si arriva sottraendo i costi per la parte di lavoro effettuata dai 71 milioni di euro del valore originario dell’anticipo ricevuto. Viene pertanto ridotto il portafoglio ordini per il valore residuo del contratto, pari a circa 172 milioni. Nessun impatto a livello di bilancio ultime la volontà di riprendere i lavori appena possibile.
MANTENIAMO IL GIUDIZIO BUY SUL TITOLO

TELECOM
A DUE GIORNI DALL’ASSEMBLEA Marco Fossati propone Vito Gamberale come possibile manager alternativo ai vertici attuali. fondo Blackrock ha corretto la quota detenuta in Telecom Italia (TIT.MI) che, incluse le azioni relative al bond convertendo (la cui emissione è ancora da approvare) sarebbe al 9,97% e non 10,14% come comunicato ieri.

Secondo Reuters, Blackrock potrebbe votare a favore della rimozione del cda nella prossima assemblea degli azionisti in agenda il 20 dicembre. Secondo la stampa circa il 50% del capitale potrebbe partecipare, con il 20% a favore della rimozione del cda.

Findim ha inoltre annunciato una propria lista per il cda tra cui partecipa Vito Gamberale, ex TIM, Autostrade e ora impegnato in F2i, il fondo della Cassa depositi e prestiti

Enel
BUONA NEWS QUEST’OGGI SUL COLOSSO ENERGETICO
JP Morgan hanno promosso il giudizio sul titolo da “underweight” a “neutral” con un target price fissato a 3,3 euro.

MPS
Secondo la stampa la Fondazione Mps starebbe lavorando ad uno schema per cedere parte della propria partecipazione ad altre Fondazioni azioniste di Unicredit e Intesa Sanpaolo. L`operazione prevedrebbe lo swap di titoli Mps con quelli delle banche detenute dalle Fondazioni Cariplo (4,6% di Intesa Sanpaolo), Compagnia di San Paolo (9,8% di Intesa Sanpaolo) e Cariverona (3,5% di Unicredit). La Fondazione Mps cederebbe a sconto i suoi titoli in cambio di azioni Intesa Sanpaolo e Unicredit, che verrebbero vendute sul mercato in modo da permettere la sottoscrizione dell`aumento di capitale del Monte.EQUITA Su B.Mps la raccomandazione e’ hold, con prezzo obiettivo a 0,17 euro.

UNICREDIT
OGGI LATERALIZZA DOPO RALLY DI IERI IN ATTESA FED,NEL FRATTEMPO UN UPGRADE,Banca Imi ha alzato la raccomandazione su UnicrEDIT da hold ad add, con prezzo obiettivo che sale da 5 a 6 euro. “Vediamo Unicredit come ben posizionata per beneficiare della ripresa economica in arrivo, grazie alla sua presenza fuori dall’Italia, al potenziale di ristrutturazione nel nostro Paese che potrebbe diventare visibile con il miglioramento della qualita’ dell’attivo e alla solida base patrimoniale.

ENI
MOLTO DEBOLE ,LO AVEVAMO DETTO NELLE SEDUTE PRECEDENTI CON NEWS NON PROPRIO POSITIVE E MANCANZA DI APPEAL COME POTREBBE PRENDERE IL LARGO

INTESA
LO SPREAD AIUTA E SI FA SENTIRE IL LIVELLO A 220 PUNTI E’ OSSIGENO PER LA BANCA ,MA I RUMORS SU ACQUISTO QUOTA MOLTO IMPORTANTE DI MPS E AUMENTO DELLE SOFFERENZE GIA IN PORTAFOGLIO NON AIUTANO,OLTRE LA SITUAZIONE POLITICA SEMPRE NEBULOSA.

JUVENTUS
LE NEWS SUL CALCIO SCOMMESSE NON CONSENTONO UN APPROCCIO POSITIVO SULLE AZIONI DELLE SQUADRE DI CALCIO,ANZI,NE CONFERISCONO NEGATIVITA’ ED INSICUREZZA.

TERNI ENERGIA

TOCCATO IL FONDO ?,CON MOLTA PROBABILITA’ SI O SIAMO MOLTI VICINI SU QUESTI LIVELLI COMPREREI SENZA INDUGIO,NOSTRA SMALL CUP 2014

 

 

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma