FTSEMIB ANCORA INCERTEZZE SULLA MANOVRA FINANZIARIA

Novembre 6, 2013

 

borsaitalia8FTSEMIB ANCORA INCERTEZZE SULLA MANOVRA FINANZIARIA
CANCELLIERI
"In questi giorni sono stati posti diversi interrogativi sul mio operato da ministro della Giustizia - ha detto - a cui se ne sono aggiunti altri dal punto di vista professionale e personale. Fornirò dunque una ricostruzione precisa" dei fatti, per consentire a tutti di avere "un'opinione obiettiva" su quanto accaduto.
SACCOMANNI

Mano a mano che si avvicina la fine del 2013 diventa più difficile trovare i 2,4 miliardi necessari per eliminare la seconda rata dell'Imu su abitazioni principali, terreni agricoli e fabbricati rurali.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, incontrando i cronisti a Londra, al termine del vertice con il governatore della Banca d'Inghilterra, Mark Carney.

"Il reperimento delle risorse non è una cosa facile", ha detto l'ex direttoregenerale della Banca d'Italia.

"Si tratta di trovare consenso politico se si vuole intevenire in un modo piuttosto che in un altro. E naturalmente, con il passare del tempo, le opzioni disponibili si riducono", ha aggiunto il ministro. L'abolizione della seconda rata è motivo di tensione con la maggioranza. Ne è la prova ciò che ha scritto su Twitter il capogruppo del Pdl a Montecitorio, Renato Brunetta: "Continua a destare tenerezza l'arrampicarsi sugli specchi di Saccomanni. Gli siamo vicini".

Una fonte governativa riferisce che il Tesoro "potrebbe aumentare gli acconti Ires e Irap delle banche" per garantire quasi la metà dei 2,4 miliardi necessari.

BCE ESTENSIONE RISK BANK AL 29 NOVEMBRE

La Bce ha esteso la prima scadenza fissata per le banche per fornire alcuni dati che saranno poi usati nell'asset quality review (Aqr) in quanto alcuni istituti avevano lamentato di non aver sufficiente tempo per soddisfare le richieste.

La nuova scadenza è stata fissata al 29 novembre, mentre in precedenza cadeva a metà mese, spiegano alcune fonti bancarie europee a Reuters.

I dati in questione riguardano la valutazione dei rischi che rappresenta la prima fase dell'asset quality review della Bce, concepita per fugare qualsiasi dubbio sullo stato di salute delle banche dopo cinque anni di crisi e far luce su eventuali punti deboli in vista della supervisione unica di fine 2014. Riguardano in particolare alcuni misuratori di liquidità e funding

BORSA USA
ELEZIONI SINDACO NEW YORK

L'italoamericano democratico Bill De Blasio vince le elezioni per il sindaco di New York, battendo il rivale repubblicano Joe Lotha, superato con un ampio margine.
A Park Slope inizia la festa. Le proiezioni danno Bill De Blasio vincitore, e al suo quartier generale di Brooklyn i fan sono in delirio.
Le proiezioni dicono che il candidato democratico e' il nuovo sindaco di New York, e vengono accolte con un boato. ''Non avrei mai pensato di festeggiare l'elezione di un sindaco di New York a Brooklyn'', urla Tim

MERCATO AZIONARIO USA

INDICI SULLA PARITA'

Il settore statunitense dei servizi ha a sorpresa accelerato ad ottobre. La notizia ha compensato i timori legati alla situazione in Europa. La Commissione Europea ha tagliato le sue previsioni di crescita per il 2014 ed avvertito che il tasso di disoccupazione resterà il prossimo anno ad un livello record.

Molti investitori sono comunque rimasti alla finestra in attesa degli importanti appuntamenti dei prossimi giorni. Domani il Dipartimento del Commercio pubblica la stima preliminare sul PIL degli USA nel terzo trimestre. Giovedì è in programma la riunione del consiglio direttivo della BCE mentre venerdì sono attesi i dati sul mercato statunitense del lavoro.

AZIONARIO ITALIA

SIAMO SUI 19100 PUNTI,PROPRIO AL CENTRO TRA I 19500 CHE CON EVENTUALE ROTTURA INNESCHEREBBERO L'ULTIMA ONDA VERSO 21000,E IL LIVELLO 18650 CHE IN REALTA' è IL 38,2 % RITRACCIAMENTO FIBONACCI UTILE PER RIPARTENZA,STAREMO A VEDERE
RASSEGNA 10 TITOLI

UNICREDIT ED INTESA

OLTRE A TUTTI GLI UPGRADE RICEVUTI E L'EVENTUALE LIQUIDITA' DERIVANTE DA BANKITALIA,LE DUE BANCHE HANNO DALLO LORO PARTE UNO SPREAD CHE DI NUOVO SI PORTA SITTO I 240 PUNTI,I TARGET SONO SEMPRE GLI STESSI , NOI ABBIAMO UNA LEGGERA PROPENSIONE VERSO UNICREDIT,BANCA PIU' DISLOCATA IN EUROPA.
ENEL ED ENI

LA PRIMA NON MI STANCHERO' A DIRLO FINCHE' NON ROMPERA IL MURO DEI 3,3 EU SARA' MOLTO DIFFICILE POSSA AVERE UN BUON RIALZO DEI SUOI CORSI,E CONTINUARE NEL TREND DEL MERCATO,MENTRE ENI HA BISOGNO DI CHIUDERE IL GAP POSTO A 18,1 EU PER POTER RIPARTIRE CON PIU' TRANQUILLITA'.

MPS E TELECOM

DUE ENORMI BUY SPECULATIVE,LA PRIMA SU RUMORS DI NEW ENTRY DI IMPORTANTI SOCI INTERNAZIONALI,LA SECONDA ALLA VIGILIA DELLA RIUNIONE CHE DECIDERA' IL SUO FUTURO ,CON O SENZA AUMENTO DI CAPITALE.

TERNI ENERGIA

SEMPRE IN LATERALITA' ASPETTANDO LA TRIMESTRALE

FIAT

Fiat vuole liquidare il socio e procedere con un’aggregazione che permetterebbe di far arrivare a Torino l’ingente liquidità generata da Chrysler. LA PARTITA E' APERTA
ANSALDO

LA NOSTRA STOCK PICK 2013 CHIUSA AL 90% A 8 EU PRIMO TARGET DEL SITO,SU EVENTUALI RICADUTE NEI PRESSI DI 7,2/3 POTREBBE ESSERE MOLTO INTERESSANTE.

FINMECCANICA

SU RUMORS CHE CI sarebbero tre i soggetti interessati a BredaMenarini, il leader italiano nella produzione di bus. Si tratterebbe della turca Karsan, ma anche i russi del gruppo Postoi Vopros e l'imprenditore italiano Guidi.INTERESSANTE PER TORNARE A 6 EU

 

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma