FTSEMIB SEMPRE IN ATTESA DI CHIARIMENTI POLITICI

Novembre 5, 2013

BORSAITALIAFTSEMIB SEMPRE IN ATTESA DI CHIARIMENTI POLITICI

FABBISOGNO STATALE

Nel mese di ottobre 2013 si è realizzato un fabbisogno del settore statale pari, in via provvisoria, a circa 11,5 miliardi, che si confronta con il fabbisogno di 13,041 miliardi del mese di ottobre 2012.Il fabbisogno del mese registra un miglioramento pari a circa 1.500 milioni, nonostante l'accelerazione della dinamica dei prelievi delle amministrazioni pubbliche per circa 2.200 milioni, in relazione soprattutto al pagamento dei debiti pregressi", spiega il Tesoro, che aggiunge: "Nel confronto con lo stesso mese dell'anno precedente,si segnalano maggiori incassi da delega unica (F24) per circa 900 milioni e il minor versamento, per circa 2.800 milioni, per la sottoscrizione del capitale Esm (European Stability Mechanism). Nel 2012, infatti, il suddetto versamento - frazionato in due rate nell'anno corrente - era stato erogato nel mese di ottobre in un'unica soluzione, pari a circa 5.600 milioni".

CANCELLIERI

«Posso anche fare un passo indietro»: il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, durante una conferenza stampa a Strasburgo, interviene in merito al suo interessamento per la scarcerazione di Giulia Ligresti. Il Guardasigilli non cis ta: «Niente caccia alle streghe, guardiamo i fatti su questi sono pronta a rispondere». «É falso e bugiardo chi sostiene che io sia intervenuta sulla magistratura - ha sottolineato il ministro - Non chiederei nulla che non fosse nel rispetto della legge. Non mi sono mai occupata di scarcerazione, è una falsità, non ho mai fatto nulla che non sia un mio preciso compito: non è mai successo che il Dap intervenisse per una scarcerazione». la Cancellieri ha ribadito di voler restare solo se verrà accordata «piena fiducia»

SACCOMANNI E LEGGE STABILITA'
Riduzione delle tasse di un decimo di punto percentuale, un miliardo di euro per «ridurre l’impatto delle imposte sugli immobili» e circa un miliardo per le famiglie. È quanto sostiene il ministero dell’Economia riferendosi alla legge di Stabilità.Secondo il Tesoro, «le famiglie sono quindi tenute al riparo da significativi incrementi di imposta, sono solo parzialmente interessate dall’aumento dell’imposta di bollo su conti deposito titoli e altri strumenti finanziari

BRUNETTA

Il ministro Cancellieri deve dimettersi? «No». Il capogruppo del Pdl alla Camera, Renato Brunetta, si schiera dalla parte del GuardasiLgilli, al centro delle polemiche per l’intercessione a favore di Giulia Ligresti. Lo fa nel corso dell’intervista di Maria Latella su Sky. «È la mia posizione e dovrebbe essere seguita da tutto il gruppo» ha spiegato Brunetta. Aggiungendo però , con riferimento al caso Ruby, che non si possono adottare due pesi e due misure.

FTSEMIB
PER IL MOMENTO TONICO,NON DIMOSTRA CEDIMENTI DI ALCUN GENERE E NON LASCIA PRESAGIRE EVENTUALITA' DI STORNI CORPOSI,CHE POSSANO RIPORTARE I CORSI VERSO 18300;ANZI LA ROTTURA DEI 19500 POTREBBE FAR RIPARTIRE CON DECISIONE IL TREND IN CORSO.

BORSA USA
Wall Street si è mossa per quasi tutta la seduta attorna alla parità. Gli investitori sono stati restii a esporsi troppo in vista degli importanti appuntamenti macroeconomici dei prossimi giorni.

Il tema dominante resta la politica monetaria. James Bullard, il presidente della Fed di St. Louis, ha dichiarato che la banca centrale non ha bisogno di affrettarsi a ridurre i suoi stimoli monetari.

Impulsi positivi sono arrivati dalla Cina dove il settore dei servizi ha registrato lo scorso mese un'ulteriore accelerazione.

RASSEGNA 10 TITOLI

ANSALDO
LA TRIMESTRALE NON HA DIMOSTRATO ULTERIORI SVILUPPI DAL TITOLO COME ERA NELLE ASPETTATIVE,CI ASPETTIAMO UN PO' DI RIPIEGAMENTO,CHE CI CONSENTA DI RICREARE IL PACCHETTO PER MARZO ;QUANDO AVVERRA' LA VENDITA

UNICREDIT ED INTESA
VIVONO LA STESSA SORTE IN QUESTI GIORNI,IN ATTESA DELLE RISPETTIVE TRIMESTRALI,PERSONALMENTE CREDIAMO PIU' IN UNICREDIT CHE HA INVESTIMENTI GEOGRAFICAMENTE DIVERSIFICATI.INTESA non ritiene di dover fare ulteriori accantonamenti legati all'esposizione nei confronti del gruppo Tassara oltre ai 430 milioni già messi a bilancioa fine giugno

ENI

SEMBRA SEMPRE AD UN PASSO DALLA CHIUSURA DEL SUO GAP POSTO A 18,1 ,POI RECUPERO IMMEDIATO DEI CORSI LA RIPORTANO SUI 18,5 EU,ASPETTARE GAP

MPS
AL CENTRO DI MANOVRE DI FORTE SPECULAZIONE, E DI RUMORS DI EDGE FOUND CHE VORREBBERO ENTRARE NEL CAPITALE,BUY SPECULATIVE

TELECOM
SEMPRE CON LO SGUARDO AL 7 NOVEMBRE ( RIUNIONE DELL'AZIENDA),NEL FRATTEMPO SEMPRE BUY SPECULATIVE

SAES GETTERS
IERI OTTIMO COMPORTAMENTO ,DI TENUTA TREND LINE A 7,12 EU E SALITA FINO A 7,37 EU ,MA PER AVERE LE IDEE PIU' CHIARE ASPETTIAMOMIL 12 NOVEMBRE CON DATI DI BILANCIO

TERNI ENERGIA
IN RANGE STRETTO 2,14/18 ,SEMBRA IN ATTESA DEL BILANCIO E NESSUN ACQUISTO DI RILIEVO

FIAT
INTERESSANTE GIOCO PER ACQUISIZIONE CRHYSLER,SI VOCIFERA UNA PROPOSTA A VEBA DI 4 MLD,VEDREMO ...SECOND NOI TROPPO PRESTO PER INIZIARE I GIOCHI,SUL FRONTE AUTO Le immatricolazioni di nuove auto in Italia a ottobre 2013 sono state pari a 110.841, in calo del 5,6% rispetto allo stesso periodo del 2012.

ENEL
TONICO PER L'AZIENDA l'appuntamento clou della settimana è la prossima riunione di politica monetaria della Bce, giovedì prossimo, che potrebbe accentuare l'impostazione espansiva sui tassi. La Banca centrale europea ha nuovo spazio di manovra in direzione espansiva dopo gli ultimi dati sul raffreddamento dell'inflazione, passata a ottobre al tasso annuo di 0,7% contro un obiettivo "inferiore ma prossimo a 2%". Gli uffici studi Rbs e Ubs scommettono entrambi su un taglio dei tassi già giovedì prossimo.

 

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma