Macquarie e KKR puntano ad acquisire il 30%della rete Telecom

Giugno 17, 2022

Secondo Verità&Affari di ieri, Macquarie e KKR puntano ad acquisire il 30% ciascun nella futura rete unica per avere diritto di veto, lasciando CDP al 40%, ma questo assetto non sarebbe gradito alla stessa CDP che punta ad avere il 60%.Nel frattempo, Vivendi guarderebbe ad una valutazione per la NetCo in un intorno di 27-28 mld, ben superiore ai 18 mld (8x EBITDA), valore medio del range di consensus.

-Nuovo cfo e nuovo direttore network & operations, ma anche ingressi nelle sezioni affari societari, acquisti, personale, delivery e una nuova posizione dedicata alle aree grigie. Che per Open Fiber si stia aprendo una nuova fase lo si evince anche dai cambi nella struttura manageriale che in breve tempo sono stati operati dall''ad Mario Rossetti. Di fatto, ora c''e'' una nuova squadra e i tanti movimenti, tra ingressi e partenze, hanno anche fornito il destro a chi sta cercando di seminare zizzania in vista della partita sulla Rete Unica. Quel dossier, scrive MF, rimane il piu'' delicato e quello su cui, c''e'' da scommettere, nei prossimi mesi gireranno anche attacchi sui media. Nel frattempo pero'', proprio per imprimere quell''accelerazione annunciata nell''ultimo incontro con la stampa, Rossetti ha rinforzato la squadra, puntando anche sulle esperienze internazionali. Da Ericsson arriva ad esempio Guido Bertinetti, direttore network & operations, che dopo aver iniziato la carriera in Telecom Italia e'' passato poi a lavorare nelle tlc tra Spagna e Francia. Andrea Crenna, nuovo direttore amministrazione, finanza e controllo arriva invece da A2A, dove dal 2014 ricopriva il ruolo di cfo. Stefano Cusmai, direttore affari societari, dal 2007 ha lavorato in Aspi, proseguendo la carriera in Atlantia. Nell''agosto 2020 e'' poi entrato in Cdp Cassa Depositi e Prestiti assumendo il ruolo di head of corporate affairs and special projects. Grande importanza e'' stata data al ruolo di direttore acquisti e logistica, assegnato a Pasquale Salvione che nel 2014 lavorava alla Royal Philips (in Austria e poi in Olanda) e successivamente ha ricoperto il ruolo di head of procurement in Webuild. Tra le new entry si segnalano anche Ferdinando Gandolfi (ex pallanuotista, vincitore di una medaglia d''oro alle Olimpiadi di Barcellona 1992), responsabile network e operations area centro. Paolo Barberis (da Fastweb) sara'' nuovo responsabile del delivery&assurance (che si occupa dell''attivazione clienti, ruolo fondamentale nel nuovo piano industriale).

FONTE MF

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
‚ÄúBasta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura‚ÄĚ
                                                                                Warren Buffett