PC, Lenovo sfida HP per la leadership

Settembre 10, 2012
Apple gioca in tutt'altra categoria. L'impresa della mela ha generato lo scorso trimestre un utile operativo di $11,5 miliardi, più del doppio dei profitti complessivi di Dell, Intel e Microsoft. D'altra parte il sucesso di Apple si fonda soprattutto sul boom dell'iPad e dell'iPhone. Lo scorso trimestre le vendite di Macintosh sono aumentate di solo l'1,3%. Apple genera ormai appena il 14% del suo giro d'affari con i PC. 
L'astro emergente del settore è Lenovo. Non è questione di se ma di quando il gruppo cinese sorpasserà anche HP. Secondo i dati elaborati da Gartner Lenovo ha venduto nel secondo trimestre solamente 200.000 PC in meno del rivale statunitense. Mentre le vendite di Lenovo sono aumentate da anno ad anno del 14,9%, quelle di HP sono calate del 12,1%. I cinesi beneficiano anche della crescente domanda di smartphone. Attualmente Lenovo fornisce solamente il mercato domestico, un lancio dei suoi dispositivi mobili nel resto del mondo è però possibile in ogni momento. Il successo si riflette sui conti. Nel periodo aprile-giugno (primo trimestre dell'anno fiscale 2012-2013) l'utile e' salito del 30%. Lenovo gioca in casa sui promettenti mercati asiatici. Un altro grande vantaggio è lo stretto legame con i fornitori domestici di componenti. I tassi di crescita diminuiranno in futuro ma resteranno nettamente superiori a quelli della concorrenza. Gli analisti si attendono in media che l'utile di Lenovo crescerà nei prossimi due anni di circa il 22% all'anno. In virtù di un P/U pari a 12 il titolo presenta ancora una moderata valutazione. Il suo potenziale sembra lungi dall'essere esaurito.Fonte BORSAINSIDE
Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett