RUMORS DEL 15 DICEMBRE

Dicembre 15, 2017

poste italianeRUMORS DEL 15 DICEMBRE

POSTE

Cassa Depositi Prestiti e Poste italiane hanno firmato un nuovo accordo per il servizio di raccolta del risparmio postale nel triennio 2018-2020. Il contratto prevede una remunerazione annua in favore di Poste Italiane compresa tra 1,55 miliardi e 1,85 miliardi, a fronte di obiettivi di raccolta concordati.Il nuovo Accordo, mira, "da un lato, a consolidare il ruolo dei Buoni Fruttiferi Postali e dei Libretti di risparmio postale fra i prodotti d i punta per il risparmio degli Italiani e, dall'altro, a innovare e ampliare la gamma dei servizi offerti. CDP e Poste Italiane con questo Accordo intendono rilanciare il Risparmio Postale, con il riposizionamento di Buoni e Libretti, prevedendo maggiori investimenti per raggiungere una sempre più ampia platea di risparmiatori". Buoni e Libretti, grazie alla flessibilità di rimborso, alla garanzia dello Stato e alla totale assenza di costi, sono i prodotti di risparmio tra i più diffusi. La durata dell'accordo, "è in linea con l'orizzonte temporale sia del Piano industriale del Gruppo CDP sia del nuovo Piano industriale del Gruppo Poste Italiane in corso di definizione, e ne costituisce uno degli elementi cardine". L'intesa rinnova un'alleanza che da oltre un secolo, fa che il risparmio degli italiani si trasformi in un volano di sviluppo e di crescita, contribuendo all'aumento degli investimenti strategici e al miglioramento della competitività del Paese. Secondo i dati al 30 settembre gli Italiani hanno destinato ai Buoni Fruttiferi Postali risparmi per circa 212 miliardi di euro mentre sono stati depositati sui libretti circa 109 miliardi di euro, per un totale complessivo di 321 miliardi. Sono ben 26 milioni gli Italiani che possiedono un libretto postale o che hanno investito in buoni fruttiferi.

BCE

Draghi: più fiducia sulla crescita ma rimane la necessità del QE. Il rialzo dei tassi? impossibile dirlo ora, ma sarebbe una buona notizia. (Il Sole 24 ore 1)

Bank of America - Merrill Lynch DEFLUSSI

Gli analisti di Bank of America - Merrill Lynch in un report dedicato al controllo dei flussi di liquidita' sulle diverse asset class globali dichiarano che nell'ultima settimana l'azionario europeo ha visto 2,1 mld usd di deflussi

INTERNET

L'autorità competente ha avviato l'iter per riformare le norme sulla circolazione dei contenuti su Internet.

CATTOLICA

la società ha reso noto di avere perfezionato l'emissione del prestitosubordinato obbligazionario Tier 2 di euro 500 milioni collocato con successo il 5 dicembre scorso.
Le obbligazioni sono quindi quotate presso il mercato regolamentato della Borsa di Irlanda.
L'agenzia di rating Standard & Poor's ha confermato il rating atteso "BB+".La compagnia assicurativa ha collocato l'obbligazione subordinata destinata a investitori qualificati, volta a sostenere l'assetto patrimoniale e finanziario di Cattolica a seguito dell'accordo di bancassicurazione (per 15 anni) con il gruppo Banco BPM

Il prestito ha un importo di 500 milioni di euro e una durata trentennale. Elevata la domanda: oltre 3 miliardi di offerta da 250 investitori, sette volte l'offerta. Il bond prevede un'opzione di riacquisto al termine del decimo anno e fino a quel giorno distribuirà una cedola del 4,25%.

LVENTURE

LVenture Group, società di investimento in startup innovative, potrebbe mettersi in luce in Borsa.WHOOSNAP startup che permette alle aziende di ottenere foto e video in real time e on demand, ha chiuso un aumento di capitale da circa 1,3 milioni di Euro.L'azienda fa parte del portfolio investimenti di LVenture Group, holding di partecipazioni quotata in borsa che investe in startup digitali.Con questa operazione, LVenture Group ha aggiunto un totale di 95mila Euro ai precedenti investimenti nella startup. FocusFuturo, piattaforma di investimento ormai affermata in Italia, ha portato alla startup investimenti per un valore di 1 milione di Euro provenienti da Business Angel tra cui il calciatore della Roma Stephan El Shaarawy e alcuni noti imprenditori. Whoosnap ha realizzato una piattaforma che mette in contatto le aziende con una community di fotografi pronti a realizzare foto e video in real time e on demand in cambio di una ricompensa economica. Nata per trovare impiego principalmente in ambito giornalistico, la startup si è ben presto avvicinata al settore dell'InsurTech, grazie alla combinazione tra il meccanismo di crowdsourcing unito a un sistema di certificazione dell'autenticità degli scatti.Per questo ad agosto ha lanciato Insoore, servizio che mette in contatto compagnie assicurative e aziende di fleet management con migliaia di rilevatori pronti a realizzare una documentazione fotografica di un veicolo su richiesta e in tempo reale, soprattutto in caso di incidenti e prima assicurazione. Insoore sarà distribuito a livello globale grazie a un accordo con OCTO Telematics, leader nel mercato dell'InsurTech.

Ricordiamo che pochi giorni fa CB Insights, punto di riferimento nel mondo dell'innovazione e delle startup, LVenture Group è il fondo venture capital numero uno in Italia.

TISCALI

L'Assemblea degli Obbligazionisti e l'Assemblea Straordinaria dei Soci si sono pronunciate, all'unanimita', a favore della proposta di modifica del prestito obbligazionario convertibile e convertendo non garantito 'Tiscali Conv 2016-2020'.
Il periodo di sottoscrizione dell'importo residuo delle obbligazioni non sottoscritte e' stato esteso dal 31 gennaio 2017 al 31 gennaio 2018. Da segnalare che Otkritie Capital International Limited (OCIL), gia' sottoscrittore di 8,5 milioni (17 obbligazioni), ha sottoscritto 3 ulteriori obbligazioni per un importo di 1,5 milioni, pari all'intero ammontare residuo del bond.
Tiscali ha inoltre ricevuto la richiesta di conversione volontaria da parte degli obbligazionisti Rigensis ed OCIL, rispettivamente per 8,5 milioni (17 obbligazioni) e 10 milioni (20 obbligazioni). Il prezzo di conversione e' stato modificato da 0,06 euro a 0,0354 euro, pari alla media dei prezzi medi ponderati dei precedenti 2 mesi. Infine il numero di azioni ordinarie da emettersi per la conversione del prestito obbligazionario e' stato aumentato ad un totale un massimo di 530 milioni di azioni.
L'operazione nel suo complesso favorisce il rafforzamento patrimoniale del Gruppo Tiscali, attraverso la riduzione del debito per 18,5 milioni, a seguito della conversione del prestito obbligazionario convertibile e convertendo non garantito 'Tiscali Conv 2016-2020' in azioni ordinarie della societa', con conseguente risparmio prospettico di interessi per circa 1,2 milioni annui.

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett