RUMORS DEL 31 LUGLIO

Luglio 31, 2017

telecomRUMORS DEL 31 LUGLIO
TELECOM
BlackRock detiene una partecipazione pari al 5,044% nel capitale di Telecom Italia. Lo comunica la Consob nell’ultimo aggiornamento relativo alle partecipazioni rilevanti delle società quotate in Borsa Italiana. L’operazione si riferisce allo scorso 26 luglio.

L'amministratore delegato ad interim, Arnaud de Puyfontaine, ha dichiarato che la nuova governance verrà decisa a settembre. Per la carica di Ceo, sui giornali si fanno vari nomi: Mauro Moretti (ex Leonardo), Fabio Gallia (Cassa Depositi e Prestiti) e Maximo Ibarra (ex Wind). Inoltre continuano a circolare le ipotesi di una nomina di Giuseppe Recchi o di Franco Bernabè, in passato alla guida del gruppo e oggi consigliere indipendente.
De Puyfontaine non ha escluso di poter riconsiderare lo spin-off della rete. A questo proposito i giornali ripropongono indiscrezioni che si rifanno al progetto abbandonato anni fa quando il gruppo era guidato proprio da Franco Bernabè, per questo motivo una sua eventuale nomina darebbe maggiore concretezza all'ipotesi.
Inflazione, a luglio i prezzi rallentano ancora

Il tasso d’inflazione a luglio frena ancora, per il terzo mese consecutivo, attestandosi all’1,1% (era all’1,2% a giugno). Lo rileva l’Istat nelle stime, spiegando che si tratta del livello più basso da gennaio. Il “lieve rallentamento”, spiega l’Istituto, è dovuto ai beni energetici, ai servizi per i trasporti e alle comunicazioni. Rispetto a giugno l’indice dei prezzi sale dello 0,1%.

Fincantieri-Stx, Parigi non esclude altri partner

Linea dura del governo italiano in merito al caso Fincantieri-Stx. Commentando la decisione di Parigi di nazionalizzare, seppur temporaneamente, i cantieri navali di Stx – giustificata dal governo francese come volontà di “difendere gli interessi strategici della Francia” – il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ha detto: “Sulla dignità nazionale non molliamo. Non giudico Macron, ma non è campione d’apertura”. Domani, 1° agosto, nell’incontro a Roma con il ministro dell’Economia francese, Bruno Le Maire, i ministri Pier Carlo Padoan e Carlo Calenda ribadiranno quanto già detto fino ad oggi: senza il controllo Fincantieri non prenderà i cantieri navali di Saint-Nazaire. Dura anche la linea del ministro francese dell’Economia, che durante un’intervista al Journal du Dimanche ha spiegato che “se non ci sarà accordo” con l’Italia “resteremo alla situazione attuale e cercheremo altri acquirenti”.

FCA
La societa'', nota un gestore, ha ricevuto un certificato di conformita'' dall''Epa, l''Environmental Protection Agency americana, e un ordine esecutivo dell''ARB (Air Resources Board) della California relativo alla produzione e vendita di alcuni modelli diesel Ram e Chrysler.

SALINI IMPREGILO
Salini Impregilo si è aggiudicata un contratto del valore di 171 milioni di euro per la realizzazione della nuova sede del gruppo energetico italiano ENI a Milano. Il nuovo centro direzionale sarà realizzato nel comune di San Donato Milanese, nell’area a sud-est della città. Il progetto sarà completato entro 30 mesi.

ATLANTIA

Atlantia, tramite la controllata cilena Grupo Costanera, si e' aggiudicata la gara per la concessione del progetto Ame'rico Vespucio Oriente Pri'ncipe de Gales – Los Presidentes (AVO II).
Il progetto AVO II consiste nella costruzione ed esercizio di una tratta autostradale urbana nella citta' di Santiago in tunnel per una lunghezza di 5,2 km con pedaggiamento free flow. Oltre alla costruzione della tratta in tunnel, il progetto include anche opere di miglioramento urbano e di viabilita' in superficie.
Il costo previsto per la realizzazione dell'opera e' dell'ordine di 500 milioni di euro, inferiore a due volte il risultato operativo lordo annuo generato da Grupo Costanera.
Atlantia detiene il 50,01% del capitale sociale della holding Grupo Costanera. Il restante 49,99% e' detenuto da CPPIB, un’organizzazione professionale di gestione degli investimenti che investe i fondi del Canada Pension Plan per conto dei suoi 20 milioni di contribuenti e beneficiari.
Grupo Costanera detiene complessivamente circa 100 km di autostrade urbane a Santiago, di cui circa 80 km con sistema di pedaggiamento free-flow. Atlantia controlla in Cile una rete autostradale di complessivi 313 km, che nel 2016 hanno prodotto un Ebitda pari a circa 280 milioni (inclusivi dei ricavi relativi alle attivita' finanziarie per minimo garantito rilevati fra i proventi finanziari).

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett