RUMORS E NEWS DEL 1 DICEMBRE

Dicembre 1, 2017

UnknownRUMORS E NEWS DEL 1 DICEMBRE

CRIPTOVALUTE

Banca centrale europea mette in guardia dalle critpovalute. "Va tenuto presente che, essendo per definizione virtuali, queste non rappresentano un credito nei confronti di un'emittente e non si qualificano formalmente come valuta", ha insistito questa mattina Yves Mersch, componente del Comitato esecutivo della Bce intervenendo ad un convegno congiunto a Roma della stessa Bce assieme alla Banca d'Italia.

"Il loro grado complessivo di accettazione fra gli utenti quale mezzo di pagamento è trascurabile", ha aggiunto. "Il loro potere di acquisto è soggetto ad ampie oscillazioni e dipende esclusivamente dall'attività di mercato degli speculatori. Resta da vedere se queste valute virtuali possano essere considerate strumenti alternativi di pagamento per i consumatori", ha aggiunto Mersch, "eccetto in casi estremi come negli Stati falliti, e in quale misura siano in grado di competere con le soluzioni che gli operatori sapranno sviluppare nel più sicuro ed efficiente mercato europeo dei pagamenti al dettaglio".

L'esponente della Bce ha specificato "che anche se in tempi recenti abbiamo assistito a un notevole incremento del valore di alcune valute virtuali che partivano da livelli modesti, non dovremmo perdere di vista che il loro utilizzo come attività di regolamento è marginale e il loro grado complessivo di accettazione fra gli utenti quale mezzo di pagamento è trascurabile"

Inflazione Ue sotto le attese

L’inflazione nell’area euro a novembre, secondo la lettura preliminare, è cresciuta dell’1,5% a livello annuale. Un dato in rialzo rispetto all’1,4% di ottobre, ma al di sotto del consenso degli economisti (+1,6%). Anche l’inflazione core preliminare, sempre nel mese di novembre, aumentata dello 0,9% anno su anno ha deluso le attese degli economisti a +1%.

Gentiloni: “Per l’Eurogruppo Padoan è frenato dalla fine del governo”

“Penso che tutti abbiano una grande stima per Padoan, ma ho l’impressione che vogliano scegliere un presidente per un periodo diverso, non tre mesi”. Lo dice il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, su una possibile candidatura di Padoan alla guida dell’Eurogruppo. “Credo non sfugga a nessuno che, salvo sorprese piuttosto imprevedibili, la durata del governo da me presieduto è piuttosto limitata e questo costituisce obiettivamente un problema”.

BANCHE

Stretta sugli npl, la Bce tira dritto ma apre a un rinvio. Via alla consultazione sulla bozza di addendum. (Il Sole 24 ore 1)

PRTROLIO

Accordo tra i paesi Opec e non Opec di prolungare di nove mesi i limiti alla produzione. coinvolte anche Libia e Nigeria. Il peso della Russia sull'intesa che a giugno sarà sottoposta a verifica. (Il Sole 24 ore 1)

ORO

Il prezzo dell’oro continua a crescere, mettendo nel mirino la quota di 1.300 dollari l’oncia, valore che il metallo prezioso non riusciva a raggiungere da più di un mese a questa parte. Ma che cosa potrebbe succedere nei prossimi giorni? Questo trend continuerà o sarà destinato a sgonfiarsi? Cerchiamo di saperne un po' di più, svelando alcuni aspetti di riferimento per poter interpretare correttamente l’evoluzione del prezzo della commodity.

In primo luogo, giova rammentare che se l’oro è salito negli ultimi giorni, lo ha fatto soprattutto a causa della debolezza del dollaro, che nel corso del mese di novembre si è deprezzato notevolmente nei confronti delle principali controparte valutarie. Così come tutte le materie prime, l’oro è inversamente correlato nei confronti del dollaro (viene d’altronde direttamente quotato e scambiato con il biglietto verde) e il deprezzamento della valuta statunitense ha dunque prodotto l’attesa spinta sul lingotto.Per quanto concerne poi gli eventi delle ultime ore, non sembra aver influito il nuovo lancio missilistico della Corea del Nord, con il razzo che è finito a 250km dalle coste del Giappone, senza però turbare i mercati finanziari (tanto che il Nikkei ha poi chiuso la sessione di martedì in rialzo). Più interessante e curioso è invece notare che proprio mentre l’oro cresceva, a crescere erano anche le quotazioni dei bitcoin, in grado di sfondare i 10 mila dollari: non è la prima volta che i bitcoin si muovono “insieme” all’oro, lasciando intendere che forse anche la criptovaluta più famosa del mondo sta divenendo un bene rifugio.

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett