Rumors su Spin -off potenziali

Novembre 30, 2017

SPIN OFFRumors su Spin -off potenziali

Autogrill  potenziale separazione delle attività nord americane e quelle europee.Autogrill ha dato il via libera definitivo al progetto di riorganizzazione societaria annunciato lo scorso mese di aprile e gia' approvato preliminarmente a settembre, avente come obiettivo la separazione delle attivita' operative di Food&Beverage in Italia e delle funzioni di coordinamento e servizio svolte a favore delle controllate dirette europee dalle attivita' di indirizzo e coordinamento del gruppo, svolte dalla controllante quotata.
Tale progetto verra' attuato mediante il conferimento in natura, con efficacia dall’1 gennaio 2018, di tre rami d'azienda, attualmente facenti capo ad Autogrill, a tre diverse societa' di nuova o recente costituzione, interamente controllate da Autogrill stessa, e denominate
Autogrill Italia, Autogrill Advanced Business Service e GTA (poi Autogrill Europe), che verranno contestualmente trasformate in societa' per azioni.
Nel dettaglio alla prima di queste verra' conferito un ramo d'azienda afferente alle concessioni autostradali e aeroportuali, alle attivita' nelle stazioni ferroviarie e nei centri urbani in Italia, alla seconda verranno affidate le attivita' di supporto e servizio a favore di societa' del gruppo mentre alla terza andra' un ramo d'azienda che include le strutture deputate al coordinamento delle attivita' che operano nel sud Europa e nell'Europa continentale (inclusa l'Italia) e le partecipazioni totalitarie attualmente detenute direttamente da Autogrill.
Pertanto, una volta completato il progetto di riorganizzazione, la societa' gestira' la propria presenza geografica attraverso HMSHost Corp., Autogrill Europe e Autogrill Italia a cui fanno capo rispettivamente le attivita' in Nord America e nell’area internazionale, in Europa continentale e meridionale, in Italia.
Potrebbe interessarti anche:
Autogrill - Avvia progetto di riorganizzazione societaria
Autogrill - Fa un altro passo nel progetto di riorganizzazione societaria

Eni potenziale separazione delle attività nel Gas&Power e Versalis.Citigroup conferma la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 15,7 euro su Eni , che resta tra i titoli "maggiormente preferiti" degli analisti nel comparto oil. Gli esperti citano "i segnali di un forte turnaround nel 2017" e i "successi esplorativi (Egitto, Mozambico, Congo, Messico)". Eni fa parte della Citi European Focus List.

Telecom Italia focus rimane su potenziale spin-off della reta in Italia. Equita Sim conferma sul titolo la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 1,06 euro, sottolineando che "ieri l'a.d. di Tim Genish ha incontrato i sindacati. Tra gli elementi messi in evidenza, ripresi da diversi giornali, non emergono novita' ma segnaliamo" che "la rete e' strategica. Ci sono pressioni per una maggiore separazione della rete rispetto l'attuale livello (separazione funzionale), ma al momento non ci sono negoziati. Telecom intende verificare la posizione del regolatore e chiedere contropartite sul fronte regolatorio in cambio di eventuali ulteriori passi verso la separazione. Sono stati ribaditi i target di investimento e deleverage e la strategicita' del Brasile". Gli analisti riportano inoltre che secondo quanto evidenziato dalla stampa il 5 dicembre il Cda del gruppo "esaminera' i pro e contro dei diversi scenari" sulla rete "ma non sono attese decisioni nel merito"

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett