Sale il debito pubblico italiano

Agosto 13, 2012

 

debito pubblicoIl debito pubblico italiano è aumentato a giugno rispetto a maggio di oltre €6,6 miliardi ed ha raggiunto il nuovo livello record di €1.972,9 miliardi. È quanto risulta dal supplemento al bollettino statistico della Banca d'Italia dedicato alla finanza pubblica. Bankitalia spiega che l'aumento del debito pubblico nel mese di giugno è "dovuto principalmente all'incremento delle disponibilità liquide detenute dal Tesoro (di 10,3 miliardi, a 46,1) e a scarti di emissione (1,7 miliardi), che hanno più che compensato l'avanzo di 5,4 miliardi registrato nel mese".
Questo è il motivo principale per il quale il nostro ministro Monti,si sta prodigando spasmodicamente per attenuare lo spread.Una diminuzione dello Spread ha come principale obiettivo la diminuzione dell'interesse da pagare e di conseguenza diventa più agevole poter ridurre il debito,che stà diventando sempre più corposo.Non riuscire a calmierare lo spread vanificherebbe lo sforzo intenso attuato dai cittadini e dal governo.Ovviamente tutto ciò per attuarsi deve avere l'appoggio della Bce(Draghi) ,che sembra che in questi giorni stia lavorando per calmierare i meracati e conseguentemente lo Spread.Anche se va detto fino ad oggi non ha mai fatto uso dello scudo antispread tanto caro a Monti.

 

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett