Settore auto: lavoratori disperati, tagliano tutte le aziende.

Luglio 16, 2012

"Sono pienamente consapevole della gravità degli annunci di oggi," ha dichiarato l’ammin

Peugeot ha detto di aspettarsi una perdita netta nel primo semestre di 700 milioni di euro e un flusso di cassa che non dovrebbe tornare positivo fino al 2015.

Secondo Erich Hauser, analista di Credit Suisse Londra per il settore auto "Questa è una società che ha esaurito le opzioni", ha detto. "Peugeot ha perso la bussola nel settore auto europee di piccole dimensioni, che erano la colonna portante tradizionale."

A differenza di Volkswagen la ditta d'automobili francese è fortemente esposta ai mercati del sud Europa, fortemente colpiti dalla peggiore crisi del debito, non solo ma difetta anche delle forti esportazioni del suo concorrente tedesco o anche di un marchio low cost come la Dacia Renault prodotta in Romania.

La Peugeot nella scorsa settimana, ha reso noti alcuni dati che confermano un calo del 13 per cento nel primo semestre di vendite - in contrasto con un più modesto 3,3 per cento di calo riportato da Renault e un guadagno del 10 per cento per il marchio Volkswagen.
Intanto, Iveco, del gruppo Fiat, il 1 ° luglio ha annunciato la chiusura di cinque impianti di camion in tre paesi europei entro la fine dell'anno, per adattarsi alla diminuzione delle vendite.

Ma le ondate di licenziamenti non riguardano solo Peugeot. Opel ha detto che intende chiudere lo stabilimento di Bochum, in Germania, nel 2017, ma ha offerto di assicurare la garanzia di nessun taglio fino al 2016 in cambio di concessioni salariali appoggio sindacale alla chiusura dello stabilimento.

istratore delegato Philippe Varin in un comunicato. "La profondità e la persistenza della crisi ha avuto un fortissimo impatto sul nostro business in Europa e hanno reso indispensabile questo progetto di riorganizzazione

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett