TIME Square su The Sandbox | Il metaverse nel mondo reale (e viceversa)

Giugno 22, 2022

The Sandbox non si ferma più. Nelle sue mire è finito anche TIME, settimanale di informazione e cultura statunitense con sede a New York. Sede che presto verrà trasferita anche nel metaverso, con una piazza ex-novo che fara da hub per le attività virtuali del gruppo.

Un altro luogo iconico che nasce nel più importante metaverse attualmente disponibile, quello che almeno in senso commerciale sta spingendo il comparto, con collaborazioni già con grandissimi gruppi anche del settore della moda e dell’intrattenimento.

Un’altra ottima notizia per $SAND, che possiamo trovare anche sulla piattaforma Capital.com – vai qui per ottenere un conto di prova gratuito con CAPITALE VIRTUALE ILLIMITATO – dove possiamo trovare 476+ cripto a listino, con strumenti di livello professionale per investire.

Abbiamo infatti MetaTrader 4 e TradingView, che sono disponibili insieme al WebTrader integrato nel browser, comunque dotato di ottimi strumenti di analisi. C’è anche l’intelligenza artificiale che segnala errori di composizione del nostro portafoglio. Con 20€ possiamo poi passare al conto reale.

TIME avrà la sua piazza su The Sandbox

TIME, periodico che ha già fatto il suo salto nel mondo dei NFT, vuole puntare più in alto. E vuole farlo all’interno di The Sandbox, che è il traino dell’intero comparto, almeno in termini di accordi commerciali di un certo spessore. Accordi commerciali che ora prevedono anche una presenza fissa all’interno del mondo virtuale di un $LAND dedicato completamente al mondo del TIME, che farà da hub per incontri culturali e per attività proprie del magazine.

TIME fa da tempo capolino nel settore

E se New York ben si presta alle cronache di settore, confermandosi sempre più cripto-hub di riferimento internazionale, è più che ovvio che uno dei simboli della cultura di Manhattan si faccia in realtà spazio anche nel metaverse, dove ormai sono moltissimi i brand, tanto dell’informazione quanto dell’intrattenimento e della moda che vi fanno capolino.

Vogliamo creare un punto di incontro nel metaverso. Sin dalla presentazione di TIMEPieces stiamo favorendo la nascita di una comunità in chiave Web3, forti di 100 anni di storia editoriale.

Questo in sintesi il pensiero di Keith A. Grossman, presidente di TIME e convinto sostenitore delle opportunità che i Non Fungible Token possono offrire soprattutto in termini di coinvolgimento del pubblico. TIMEPieces è l’evoluzione in chiave Web3 della testata, lanciata nell’autunno 2021, e che trova continuità nella la notizia di oggi. Un passo in avanti per un’editoria che, almeno dalle nostre parti, è molto di più in crisi, quantomeno di idee e di possibilità che sceglie di aprirsi in quello che sarà il futuro dell’interazione, almeno in parte.

Intrattenimento e informazione a tema metaverse

Il periodico americano torna a far parlare di sé sulle nostre pagine: qualche tempo fa scrivevamo del primo numero rilasciato in forma NTF, che aveva come protagonista il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin. Pochi giorni prima avevamo svelato qualche dettaglio sulle criptovalute accettate per l’acquisto di copia e abbonamenti.

Oggi il cerchio si chiude, o meglio si evolve in chiave metaverso, con l’immancabile The Sandbox che ormai sembra monopolizzare la scena NFT attraendo aziende dell’intrattenimento, dei servizi finanziari e ora anche dell’editoria.

FONTE CRIPTOVALUTA.IT

Informazione finanziaria, consigli operativi e suggerimenti sui mercati finanziari
Basta avere paura quando gli altri sono avidi ed essere avidi quando gli altri hanno paura
                                                                                Warren Buffett